CARICAMENTO...
  1. Adobe CC, aggiornamento di ottobre 2017, ecco le novità
  2. La funzione Disegno Simmetrico di Photoshop CC2018
  3. Il nuovo strumento Penna Curvatura di Photoshop CC2018
  4. Illustrator CC2018: 4 utili scorciatoie da tastiera
  5. Le nuove funzioni dello strumento pennello di Photoshop CC2018
1 / 5
Graphic Designer

Adobe CC, aggiornamento di ottobre 2017, ecco le novità

7539 VISUALIZZAZIONI
PUBBLICATO IL: 22 ottobre 2017

È stato da poco rilasciato l’aggiornamento tanto atteso alla nostra amata Creative Cloud di Adobe. Le novità, come spesso capita in questi casi, sono molteplici e toccano praticamente tutti i software della suite. Sarebbe quindi impossibile raccogliere tutte le novità di tutti i programmi in un unico articolo, vediamo però le principali sui principali programmi e, soprattutto, quelle che apportano i cambiamenti più radicali ai vari software.

Adobe Photoshop CC2018

Iniziamo in realtà dal programma della suite che probabilmente ha avuto il maggior numero di aggiornamenti “minori”, volti a migliorare in generale la rapidità e la semplicità di utilizzo del software di fotoritocco più amato e dei suoi strumenti e, soprattutto, sembra indirizzata a facilitare l’utilizzo ai neofiti e agli utenti meno esperti. Tra tutti sono da segnalare sicuramente l’implementazione della funzionalità Font variabili che ci permette di settare con pochissimi click le variazioni di spessore, altezza, inclinazione e altro per ogni font supportato e lo Strumento Penna Curva, che ci permette sostanzialmente di creare forme vettoriali complesse bypassando i comandi di modifica dei tracciati di Bezier, permettendoci di creare in modo più intuitivo, rapido e preciso. Inoltre, una serie di tutorial direttamente in app per le funzioni più evolute sono disponibili per chi si avvicina la prima volta al software.

Per leggere l’elenco completo degli aggiornamenti di Photoshop, leggi qui.

 



Adobe Illustrator CC2018

Sono molteplici anche in questo caso le migliorie rispetto alle prestazioni del programma, ma ci sono da segnalare delle interessantissime aggiunte a livello di strumentazione e funzionalità: prima fra tutte, lo strumento Alterazione marionetta che ci permette di andare a modificare la forma intera di un disegno vettoriale in maniera intuitiva, modificando rapidamente la grafica senza dover regolare i singoli tracciati o punti di ancoraggio.

Altra novità da segnalare è sicuramente l’introduzione del Pannello Proprietà avanzato, che ci permette di regolare i controlli dello strumento attivo o dell’oggetto selezionato, facendoci lavorare più rapidamente grazie alla possibilità di accedere a tutti i tuoi controlli da un’unica posizione. Anche in questo caso, è stata inoltre aggiunta la funzionalità Font variabili per andare a modificare rapidamente le caratteristiche del font che stiamo utilizzando.

via blogs.adobe.com

Per leggere l’elenco completo degli aggiornamenti di Illustrator, leggi qui.

Adobe Indesign CC2018

Anche il buon vecchio software di impaginazione non è passato indenne dall’aggiornamento del 18 ottobre, ottenendo tra le varie funzionalità sia la possibilità di Filtrare le tipologie di font (Serif, San Serif, Handwriting ecc.) e di Ricercare i font simili.

Molto utile anche l’introduzione della Gestione delle note di chiusura, che ci permette di controllare la numerazione, la formattazione e il layout delle note di chiusura e di saltare direttamente dalle annotazioni nel testo ai riferimenti nelle note corrispondenti anche dopo aver importato il testo da Word.

via blogs.adobe.com

Per leggere l’elenco completo degli aggiornamenti di Indesign, leggi qui.

Altro

Ovviamente non sono da dimenticare anche Premiere Pro e After Effects, che hanno ricevuto diverse migliorie volte a migliorare le prestazioni dei programmi (anche relativamente alle funzionalità VR). Il dato interessante da segnalare riguardo gli altri software della suite è il passaggio da programmi in fase “beta” a programmi ufficiali di Project Felix (che cambia addirittura nome diventando Dimension CC) e di Adobe XD Beta (d’ora in poi, Adobe XD CC 1.0). Sempre riguardo al cambiamento di nome, anche se non così radicale, da segnalare Lightroom CC che diventa Lightroom Classic CC mantenendo sostanzialmente le stesse funzioni, mentre d’ora in poi Lightroom CC diventerà il nome di un Servizio Cloud totalmente trasversale tra desktop, mobile e Web.

Adobe CC, aggiornamento di ottobre 2017, ecco le novità

COMMENTI (0)

Lascia un commento


Pubblica commento

Total-Photoshop è di proprietà di Logic Media s.r.l.
Via Staurenghi 37, 21100 Varese - Telefono e Fax: 0332.288642 - P.iva: 03269350124