CARICAMENTO...
  1. Adobe updates
  2. La funzione Disegno Simmetrico di Photoshop CC2018
  3. Il nuovo strumento Penna Curvatura di Photoshop CC2018
  4. Illustrator CC2018: 4 utili scorciatoie da tastiera
  5. Le nuove funzioni dello strumento pennello di Photoshop CC2018
1 / 5
Editor

Adobe updates

31772 VISUALIZZAZIONI
PUBBLICATO IL: 02 maggio 2017

| Aprile 2017

A Las Vegas, si è da poco conclusa l’annuale NAB Show (National Association of Broadcasting). Adobe ha annunciato un importate aggiornamento per Adobe Creative Cloud che mette a disposizione di video editor e produttori di audiovisivi nuove funzioni per ottimizzare sempre di più il flusso di lavoro rendendolo snello e veloce.



In occasione dei suoi 25 anni di vita Premiere Pro cerca di rendersi più semplice, senza però impoverire gli strumenti, anzi rendendoli sempre più potenti. L’aggiornamento offre nuove funzionalità per la grafica e la titolazione, animazione, perfezionamento audio e condivisione, il supporto per i più recenti formati video e nuove capacità di Intelligenza Artificiale denominata, come ormai sappiamo, Sensei.

Grazie ad Adobe Sensei è ora possibile normalizzare automaticamente il volume dell’audio con un solo clic in Premiere Pro o Audition.

È stato anche annunciata una partnership con Pond5, per arricchire ulteriormente la già abbondante scelta data da Adobe Stock.

pond5

Per questo motivo è stato introdotto anche la funzionalità Destination Publish all’interno di Premiere Pro e di Media Encoder che permette di diventare contributor della banca immagini firmata Adobe.

| Novembre 2016

A San Diego, si è tenuta l’annuale conferenza internazionale Adobe MAX in cui verranno annunciate tantissime novità relative alle applicazioni della Creative Cloud release 2017. Da Photoshop a Illustrator, ma anche Premiere e After Effects. Diecimila persone provenienti da tutto il mondo assisteranno ad una vera e propria rivoluzione.

Le novità sono davvero tantissime, ma guardiamo quelle più caratterizzanti.

Adobe Sensei

Un Cloud intelligente grazie a Sensei, che in giapponese significa maestro. È la nuova AI di Adobe.

adobe-sensei

Per la piattaforma basata sull’intelligenza artificiale non a caso è stato scelto questo nome dall’azienda di San Jose. Sensei elabora una quantità enorme di dati e contenuti per migliorare l’esperienza degli utenti e ottimizzarne il processo creativo e lavorativo.

Tra le novità che sfruttano il framework Adobe Sensei ci sono: le funzioni di deep learning per ricercare, taggare automaticamente le immagini fornendo risposte intelligenti e coerenti agli utenti; il riconoscimento automatico di volti e font.

Felix

Una delle grandi novità è il lancio del Progetto Felix, questo nuovo strumento permette di comporre oggetti 2D e 3D creando delle foto assolutamente realistiche. Questo fenomenale strumento ha lo scopo di dare la possibilità ai grafici di accedere ad alcuni strumenti che in precedenza richiedevano programmi complessi di 3D e una consolidata conoscenza delle dinamiche tridimensionali. La versione Beta ha a disposizione modelli, materiali e luci per la realizzazione di fantastici progetti.

project-felix

Un immediato controllo sul lavoro creativo è possibile grazie ai rendering in tempo reale. Zero tempi di attesa, velocità e produttività sono le parole chiave di questo progetto. Un app che si integra perfettamente con Photoshop e lo completa.

Photoshop

Interessanti novità convergono ancora una volta sul programma baluardo di Adobe. Amici photoshoppers state in allerta!

Il software dispone di una nuova barra di ricerca universale, come in Illustrator, per una sempre maggiore integrazione con Adobe Stock e la ricerca di immagini all’interno dell’app, grazie anche alla nuovissima ricerca visuale, facile ed intuitiva.

visual_search2-1024x451

Nuove potenzialità video

After Effects dispone di un nuovo sistema di rendering che rende gli elementi 3D fino a venti volte più veloci di prima. Premiere diventa sempre più performate per quanto riguarda la realtà virtuale e Character Animator (ancora in versione Beta) rendendo sempre più veloce la creazione di animazioni, con una stretta e rafforzata integrazione con Photoshop e Illustrator.

aedeepdive

Inoltre, siccome i video stanno diventando sempre più importanti sui canali social, Adobe ha aggiunto una serie di funzionalità in Premiere Pro che ottimizzano i video per la condivisione anche su molteplici piattaforme direttamente dal programma.

Team Projects

Grazie a Team Projects, ancora in Beta, gli utenti saranno in grado di co-editare video contemporaneamente, disponibile per chi lavora con Premiere, After Effects e Prelude.

prelude

I professionisti della post-produzione potranno condividere le modifiche, ottenere le ultime correzioni fatte dai collaboratori, permettendo modifiche simultanee accedendo contemporaneamente ad un singolo progetto.

Adobe XD

adobe-xd

Adobe ha annunciato inoltre, alcune nuove funzionalità per Adobe Experience Design, versione Beta. XD è il nuovissimo strumento di Adobe per la progettazione e la prototipazione di applicazioni mobili, siti web e app mobile. Si possono vedere anteprime in tempo reale di tutti gli aggiornamenti direttamente su smatphone. Tra le nuove funzionalità l’editing collaborativo tra membri del team e opzioni di collaborazione con sviluppatori e clienti.

Spark a pagamento

Rimarrà disponibile una versione gratuita, tuttavia la versione premium avrà diverse caratteristiche esclusive.

Tantissime novità insomma e sicuramente la mission principale di Adobe è quella dell’ottimizzazione dei flussi di lavoro, della velocità e del facile accesso a tutti i contenuti.

| Giugno 2016

Adobe ha lanciato gli ultimi aggiornamenti per la sua Creative Cloud. Scopriamo insieme le app e le relative funzionalità: prestazioni sempre più performanti per i tuoi software.
(Ti ricordiamo, inoltre, che tutti gli aggiornamenti sono sono subito disponibili grazie al tuo abbonamento Adobe).

Adobe Stock

Ricerca per immagini: dal pannello Librerie puoi selezionare Adobe Stock dal menu a discesa, inserire il termine che vuoi nel campo ricerca, premere invio. In qualche secondo verranno visualizzati tutti i risulti inerenti alla tua parola chiave.

Adobe

Trova l’immagine che fa per te: sfoglia le immagini nei risultati delle tue ricerche per scegliere quello che desideri, puoi vedere tutti i dettagli delle tue immagini selezionate semplicemente facendo clic con il tasto destro (CTRL+CLICK su Mac). Puoi riuscire anche a trovare immagini simili semplicemente cliccando su “Cerca immagine simile nel Web”.

Salva ed utilizza le immagini: nel pannello Libreria puoi scegliere dove salvare le tue immagini. Inoltre puoi salvare un’immagine di preview filigranata, che successivamente puoi sostituire con quella in alta definizione scaricata da Adobe Stock.

Photoshop

content-aware-crop-fill-step1

Per quanto riguarda le nuove funzionalità, quella sicuramente più rilevante è l’opzione di ritaglio in base al contenuto che riempie automaticamente gli spazi vuoti nelle immagini, così tutti i dettagli importanti, durante le operazioni di ritaglio, non andranno mai perduti.

Una foto che ha bisogno di essere ritagliata o croppata grazie alle nuove funzionalità ha una resa perfetta, utilizzando la tecnologia Content-Aware, che riempie automaticamente i bordi con il contenuto che corrisponde al resto della foto. Adobe dimostra gli sforzi fatti per migliorare costantemente l’esperienza del fotoritocco.

Illustrator

La soluzione standard di settore per la grafica vettoriale consente di creare loghi, icone, schizzi, effetti tipografici e illustrazioni complesse per la stampa, il web, le applicazioni interattive, i video e i dispositivi mobili: da oggi in una versione inedita, la più rapida di sempre. Dall’idea iniziale alla grafica finita in un batter di ciglia!

ai-feature2-540x400

Puoi selezionare risorse dalle tue tavole da disegno ed esportale in dimensioni, risoluzioni e formati diversi con un solo clic. Puoi anche usare Capture CC sul tuo dispositivo mobile o sul desktop per trasformare le foto in forme vettoriali, colori e pennelli per i tuoi progetti di Illustrator. Grazie a un’esperienza grafica ottimizzata e più intuitiva, puoi creare e utilizzare le forme dinamiche in modo ancora più semplice. Puoi accedere a tutte le risorse, incluso Adobe Stock, ed avere tutto sincronizzato grazie alla tecnologia CreativeSync.

Premiere Pro/After Effects

Adobe

Sempre più veloce, Premiere Pro ti da la possibilità di iniziare le operazioni di montaggio durante l’importazione in qualsiasi formato. Strumenti migliorati per il mixing audio e l’ottimizzazione del colore e modi più efficienti per creare e visualizzare in anteprima animazioni 2D e 3D. After Effects diventa sempre più veloce e reattivo di sempre. Adobe inserisce nuovi modi per ottimizzare i tempi delle operazioni a schermo.

Creative Cloud Libraries

5302-creative-cloud-libraries-intro-fig0

Migliorata la collaborazione grazie alle Creative Cloud Libraries di sola lettura, che possono essere condivise con il tuo team limitando la modifica o l’eliminazione.

Experience Design (Preview)

xd-marquee-1440x660

Novità assoluta questa nuova app che progetta e crea prototipi di user experience con Adobe XD, il primo strumento completo per UX designer. Utilissima la griglia di ripetizione che ti da la possibilità di replicare ogni elemento orizzontale e verticale sullo schermo, mantenendo intatti stili e spaziatura. Prestazioni rivoluzionarie: puoi passare dalla progettazione al prototipo con un click. Una app che vede novità ogni mese, ti mette in condizione di creare rapidamente wireframe e disegni e visualizza i cambiamenti di anteprima in tempo reale. Da provare.

Adobe Portfolio

Puoi presentare le tue lavorazioni con un sito web personalizzato, inserendo dettagli personalizzati grazie alle opzioni Masthead e Contact Page.

step-1

Puoi scegliere un layout accedendo al sito www.myportfolio.com con il tuo Adobe ID, potrai modificarlo in qualsiasi momento. Inoltre i progetti Behance vengono sincronizzati automaticamente al tuo portfolio.

Photoshop Sketch

Sketch ora supporta i livelli e include pennelli modificabili per consentirti di perfezionare i disegni su iPhone o iPad. Puoi creare disegni espressivi senza utilizzare album da disegno. Inviare le tue creazioni come file PSD con livelli ad Adobe Photoshop CC e ad Adobe Illustrator CC. Aggiunti i nuovi pennelli: Acrilico spesso, Pennello inchiostro e Pastello morbido, che simulano i veri strumenti in maniera più realistica.

sketch-mobile-marquee

Capture

Capture trasforma le foto sul tuo dispositivo mobile in colori, forme e ora anche in motivi da integrare.
make-album-cover-adobe-capture_step1

| Dicembre 2015

Flash va parzialmente in favore di nuovi linguaggi capaci di comunicare meglio con l’HTML5. Per questa ragione a partire da gennaio 2016 l’app cambierà nome per diventare Animate CC. 

Il nuovo software continuerà a supportare i formati Flash (SWF) e AIR e le animazioni potranno essere comunque esportate in SVG in modo da favorire gli sviluppatori di giochi e contenuti a pagamento che, per qualche tempo, avranno ancora bisogno del buon Flash.

Adobe Stock amplia il proprio catalogo e con l’aggiunta dei video ed è ora consultabile anche da Premiere Pro ed After Effects.

aggiornamenti per Adobe Creative Cloud

Gli altri software coinvolti in questi aggiornamenti per Adobe Creative Cloud sono: Photoshop CC, Ilustrator CC, InDesign CC, Premiere Pro CC e After Effects CC.

Photoshop

Molto cambia nel pannello 3D grazie alla collaborazione con il nuovo prodotto creato per l’occasione che si chiama Adobe Fuse CC. Fuse apre le porte del 3D anche a chi non ne ha dimestichezza offrendo uno spazio di lavoro semplice ed intuitivo.

Alcuni cambiamenti riguardando anche l’interfaccia e l’area di lavoro che cambiano aspetto e diventano, finalmente, personalizzabili insieme alla toolbar. La barra degli strumenti è, ora, personalizzabile in pochi clic direttamente (scordiamoci l’iter che ci obbligava a passare dai preferiti).

Chi ha problemi di memoria  e fa sempre fatica a scegliere apprezzerà la possibilità di suddividere le font in base alle classi.
Restando in tema font, con questo aggiornamento anche su Photoshop sono stati, finalmente inseriti i glifi che, fino ad oggi, erano disponibili solo in Illustrator ed InDesign.

Photoshop potrebbe diventare un software interessante anche per chi si occupa di web design e lo deduciamo da due nuove funzionalità: l’area di lavoro Spaces e la voce di menù “Esporta come”.
Spaces è un’area di lavoro dedicata alla creazione di layout e componenti destinati ai dispositivi mobili.

Il buon vecchio “Salva per web” viene affiancato da “Esporta come” che offre la possibilità di esportare la stessa immagine in varie dimensioni e con nomi personalizzati in un’unica volta. Questa operazione permetterà di risparmiare un sacco di tempo a chi deve creare spesso più versioni della stessa immagine (abbiamo appena fatto, guarda caso, menzione del web designer.
Tutte queste migliorie potrebbero andare leggermente a discapito della reattività, specialmente per chi usa computer non di primissimo pelo.

Illustrator

E’ stato aggiunto un nuovo strumento che consente di disegnare con maggiore facilità: i disegni a mano libera vengono, infatti, trasformati in forme geometriche (ma bisogna avere comunque un po’ di dimestichezza con penna e tavoletta).
Si chiama Shaper e puoi vederne il funzionamento nel video qui sotto (ma anche non appena apri Illustrator dopo l’aggiornamento).

Interessante la nuova funzionalità (presente anche in InDesign) che permette di esportare per il web mantenendo i metadati a vantaggio del copyright.

InDesign

Il software dedicato all’impaginazione ci guadagna in condivisione. I layout dedicati alla stampa si possono convertire con un clic per renderli adatti al web e la condivisione verso i principali social si conclude in pochi clic.

Premiere Pro CC e After Effects CC

aggiornamenti per Adobe Creative Cloud

Aprono definitivamente le porte all’ultra HD ed al 4K e offrono nuove strade per quanto riguarda la color correction.
L’app di Premiere, Adobe Premiere Clip che era disponibile solo per iOS è ora fruibile anche da dispositivi Android.

| Ottobre 2014

In occasione dell’Adobe Max 2014 conferenza mondiale sulla creatività che si sta svolgendo a Los Angeles proprio in questi giorni, Adobe ha rilasciato 20 aggiornamenti che piaceranno tantissimo anche a chi adora lavorare dai dispositivi mobili (la compatibilità è però limitata ad iPhone ed iPad). L’aggiornamento riguarda ben 13 tool Creative Cloud per Dekstop e 9 applicazioni pensate per estendere le funzionalità di Photoshop, Lightroom, Illustrator e Premiere ai dispositivi mobili.

Photoshop Sketch offre un set di nuovi pennelli e permette di passare agilmente dall’app a Photoshop CC ed Illustrator CC. Questa applicazione è in grado di comunicare con un nuovo strumento uscito proprio nelle ultime ore: Adobe Brush CC app compatibile (lo ripetiamo) solo con iPhone ed iPad che permette di realizzare nuovi pennelli partendo dalle fotografie. I pennelli possono essere poi importati in Photoshop CC, Illustrator CC ed in Photoshop Sketch.

Ma non è tutto: ci sono altre due applicazioni capaci di trasformare le tue fotografie. Adobe Shape CC converte gli scatti da iPhone e iPad in forme vettoriali e Adobe Color CC genera palette di colori.

La nuova app per Lightroom Mobile offre la possibilità di sincronizzare automaticamente in Lightroom 5 le modifiche apportate dai device mobili (sempre Apple) e viceversa: una volta elaborate le immagini dalla versione desktop del software si potranno sincronizzare su iPad e iPhone.

Adobe Premiere Clip, compatibile e capace di dialogare con Premiere Pro CC, consente di montare i video girati da iPhone e iPad senza cambiare dispositivo. Questa soluzione potrebbe essere particolarmente interessante in ambito giornalistico per la condivisione immediata di eventi importanti.

Le principali novità delle versioni desktop

1. Supporto Touch sui dispositivi Windows 8 per le principali applicazioni di disegno.

2. Nuove funzioni di stampa 3D e potenziamento del Mercury Graphics Engine per Photoshop CC.

3. Playback ottimizzato con GPU per visualizzare video 4K e UltraHD ad alta risoluzione in Premiere Pro CC.

4. HiDPI e nuovo supporto 3D in After Effects CC.

| Gennaio 2014

InDesign

Font sincronizzati e Typekit desktop fonts
Gli aggiornamenti che Adobe ha pensato per questo software riguardano nuove funzioni per l’integrazione dei font Typekit su desktop. Infatti, sarà pratico e veloce trovare il font giusto nella ricca libreria di TypeKit che ne contiene al momento più di 700 in costante aumento. Basterà sincronizzarla e sarà immediatamente disponibile all’uso.

Interattività semplificata
Sono previste nuove modalità per creare, modificare e gestire i collegamenti ipertestuali. Sarà tutto più semplice, facile e intuitivo. Infatti, basterà fare un clic con il tasto destro del mouse per creare e inserire il contenuto di un link. Un nuovo pannello decisamente migliorato rispetto al precedente consentirà una personalizzazione del collegamento ipertestuale più efficiente, compresa la modifica del nome. La funzione stile automatica ci aiuterà ad individuare velocemente ogni link nel nostro layout.

Miglioramenti nella produzione di EPUB
Inoltre, l’update include nuovi supporti per l’interattività EPUB 3.0 e nuove modalità di integrazione dell’interattività agli eBook. Potremo personalizzare i nostri eBook aggiungendo delle note a piè di pagina formattate che faremo comparire per poi leggerle attraverso un semplice tocco. In questo modo i lettori avranno le informazioni aggiuntive di cui hanno bisogno senza distrazioni o interruzioni del flusso di lettura. Queste nuove funzionalità semplificano la lettura e supportano le strutture verticali tipiche della scrittura giapponese e i testi in ebraico e arabo (si sa mai vi capiti).

Trova subito il font giusto
Nella ricerca del font sarà sufficiente digitare anche solo una parte del nome del font e ci penserà il completamento automatico a trovare quello che risponde meglio al nostro criterio appena inserito. Oppure basterà scrivere una parte del nome del font, come “bold,” “semicondensed,” o “italic”. Ora, sarà anche possibile trovare il font desiderato grazie all’introduzione di una funzione “filtro”.

InDesign CC

| Settembre 2013

Video

Nuovi importanti aggiornamenti ad Adobe Creative Cloud per il video. Lo annuncia Adobe che anticipa oltre 150 nuove funzionalità.

Una nuova release che porterà importanti miglioramenti ad Adobe Premiere Pro CC, Adobe After Effects CC, Adobe SpeedGrade CC, Adobe Prelude CC , Adobe Media Encoder CC e Adobe Story CC Plus.

Tra le innovazioni di Adobe Creative Cloud per il settore video, emergono una nuova Pipeline integrata tra Adobe Premiere Pro CC e SpeedGrade CC che offre un flusso di lavoro più efficiente, permettendo agli utenti di gestire timeline multi-track velocemente e senza difficoltà. Un più ampio supporto nativo di file UltraHD, 4K e di altre risoluzioni alte che consentirà agli editori di lavorare nativamente dai file di fotocamere o videocamere ad alta risoluzione, senza dover convertire i file.

| Giugno 2013

Dopo la presentazione avvenuta i primi di maggio in occasione di Adobe MAX, ecco finalmente a disposizione la nuova versione dell’Adobe Creative Cloud con importanti funzioni in grado di trasformare e ottimizzare il processo creativo, grazie a:

– una straordinaria serie di applicazioni desktop “CC”;
– un’efficace collaborazione fra più dispositivi;
sofisticate capacità di pubblicazione.

I file creativi possono essere memorizzati e condivisi attraverso Creative Cloud su Mac OS, Windows, iOS e Android.

Behance, la maggiore comunità creativa online del mondo, è ora integrata alla Creative Cloud, che diventa così un utile strumento di confronto per gli utenti che ottengono ora una visibilità mondiale.

Creative Cloud Experience da Desktop. Per dare giusto un assaggio: le app di Creative Cloud permettono di sincronizzare e organizzare tutto il mondo creativo di ciascuno su desktop, siti web e dispositivi mobili. E, ribadiamo, questo è solo un assaggio…
 Integrazione con la più importante comunità di creativi al mondo. Ora gli iscritti possono pubblicare i propri portfolio su Behance, grazie all’integrazione dello stesso alla Creative Cloud, sfruttando così la sua fama mondiale per ricevere feedback sui propri progetti o seguire l’operato di altri creativi, ricavandone così importanti suggerimenti, spunti e consigli. In numeri?! Beh, è sufficientemente pensare che oltre 1,4 milioni di creativi fanno parte della rete Behance.
– Memorizza, Condividi e Collabora.
In sintesi: tutti i file e le risorse possono essere condivisi fra desktop, cloud e dispositivi mobili.
– Pubblicazioni senza soluzione di continuità. 
Gli iscritti alla Creative Cloud possono accedere a tutti i servizi necessari per: pubblicare portfolio di siti web altamente personalizzati utilizzando Behance ProSite; realizzare pubblicazioni digitali accattivanti per iPad con Digital Publishing Suite (DPS) Single Edition, creare e pubblicare applicazioni mobili per qualsiasi dispositive con PhoneGap Build e molto altro ancora…

Adobe updates

FOCUS TAG

COMMENTI (0)

Lascia un commento


Pubblica commento

Total-Photoshop è di proprietà di Logic Media s.r.l.
Via Staurenghi 37, 21100 Varese - Telefono e Fax: 0332.288642 - P.iva: 03269350124