CARICAMENTO...
  1. La coppia è diventata un triangolo
  2. Le modalità di esposizione
  3. A ciascuno il suo ombrello
  4. One light portrait “Leibovitz style”
  5. Scattare in casa: luce continua o luce flash?
1 / 5
Managing Director at APROMASTORE

La coppia è diventata un triangolo

1540 VISUALIZZAZIONI
PUBBLICATO IL: 22 febbraio 2018

L’esposizione è uno dei concetti tecnici fondamentali che stanno alla base della registrazione dell’immagine, sia che si scatti in analogico che in digitale.
Gli sviluppi e la camera oscura un tempo, i software di post produzione oggi, consentivano e consentono di compensare errori in fase di ripresa al fine di “salvare” le nostre immagini.
Tuttavia, partire da una corretta regolazione della fotocamera in fase di scatto consente di affrontare più serenamente il flusso di lavoro dell’immagine, concentrandoci più sugli aspetti artistici e contenutistici che su quelli tecnici.



Cos’è l’esposizione?

Tecnicamente parlando, l’esposizione è definita come il prodotto dell’intensità luminosa per il tempo.
Proviamo ad analizzare cosa ciò significhi in termini pratici, ricorrendo ad un esempio “idraulico”.

Pensiamo alla nostra corretta esposizione come ad un secchio che deve essere riempito d’acqua. Possiamo raggiungere il nostro risultato aprendo completamente il rubinetto per un tempo breve, oppure facendolo appena gocciolare per un tempo decisamente più lungo.

Le infinite combinazioni di tempo necessario e il grado di apertura del rubinetto corrispondono alla coppia tempo/diaframma, spesso menzionata nei manuali di fotografia di analogica memoria.
Il tempo di scatto non è nient’altro, infatti, che il tempo per cui il “rubinetto” (otturatore) della nostra macchina rimane aperto per far passare la luce, mentre il diaframma è la dimensione, grande o piccola, attraverso cui la luce passa.

Dalla coppia al triangolo

Se, ai tempi dell’analogico, la scelta della sensibilità era limitata ad un range di valori piuttosto ristretto e, soprattutto, era possibile variarla solamente cambiando rullino, con le macchine digitali la sensibilità può essere variata anche ad ogni scatto.

Rifacendoci all’esempio idraulico, possiamo immaginare di avere a disposizione recipienti di diverse grandezze: a parità di condizioni (apertura del rubinetto e tempo) i recipienti più piccoli si riempiranno prima. Lo stesso accade impostando sulla macchina una elevata sensibilità.

Ecco che, allora, la coppia tempo/diaframma diventa una sorta di triangolo tempo/diaframma/sensibilità.

 

Affronteremo più avanti il significato e gli scopi dell’operare privilegiando di volta in volta il tempo di scatto, il diaframma o la sensibilità a seconda del risultato che vogliamo ottenere.

Due invece le cose importanti da segnalare.
La prima è che questi tre valori sono indissolubilmente legati fra loro: determinati due di essi, esisterà solo un valore in grado di completare la formula per garantire la corretta esposizione.

La seconda è che, nonostante tempi, diaframmi e sensibilità si esprimano con scale ed unità di misura diverse fra loro, fra un valore e il successivo di ciascuna di queste tre scale avremo sempre una variazione fissa della luminosità. Nello specifico, un raddoppio o un dimezzamento.
Tale intervallo prende il nome di 1EV o, più comunemente, 1 Stop.

Passando da 400 ad 800 ISO dimezzerò la quantità di luce necessaria per esporre correttamente la mia immagine. Passando da 1/30 di secondo ad 1/15 raddoppierò il tempo e di conseguenza la quantità di luce che arriverà al sensore. Passando da diaframma f/8 a f/11 dimezzerò l’apertura e di conseguenza la quantità di luce nell’unità di tempo.

Se questo concetto è abbastanza intuitivo per la scala dei tempi e delle sensibilità, potrebbe non esserlo per la scala dei diaframmi… ma vi garantisco che è così.

 

ISO

TEMPI DIAFRAMMI

102400

1s f/1
51200 1/2s

f/1.4

25600 1/4s

f/2

12800

1/8s f/2,8

6400

1/15s

f/4

3200 1/30s

f/5.6

1600

1/60s f/8
800 1/125s

f/11

400 1/250s

f/16

200 1/500s

f/22

100 1/1000s

f/32

 

La coppia è diventata un triangolo

FOCUS TAG

COMMENTI (0)

Lascia un commento


Pubblica commento

Total-Photoshop è di proprietà di Logic Media s.r.l.
Via Staurenghi 37, 21100 Varese - Telefono e Fax: 0332.288642 - P.iva: 03269350124