Editor

Transizioni creative con Premiere Pro CC 2017

17203 VISUALIZZAZIONI
PUBBLICATO IL: 28 aprile 2017

In questa puntata della #TutorialTV combiniamo le classiche transizioni, come le dissolvenze incrociate, con qualcosa di più ricercato ed elaborato. Sfruttiamo appieno le sfocature per creare degli effetti di movimento e fusione tra una clip e l’altra. La parola d’ordine è come sempre sperimentare ed essere creativi.

Nonstante non sia una novità perchè già largamente utilizzata nei videoclip fine anni ’90, questa transizione composita ha sempre un certo impatto visivo sullo spettatore.

Sapete che prediligo uno stile di editing semplice e lineare. Tuttavia prendere degli spunti qua e là e farsi ispirare da alcune tecniche già utilizzate nel mondo dell’audiovisivio non è un reato… 😉

COMMENTI (6)

Mattia
23 maggio 2014 - 18:29
non ci sono transizioni simili a quelle di Pinnacle Studio? Tipo aereoplanini 3d, esplosione di palline ecc. ecc....?
Giorgio 'Gio' Alberti
28 maggio 2014 - 11:36
Grazie al cielo, no. Però se proprio ti sono indispensabili delle transizioni diverse da quelle offerte da Premiere ( che effettivamente non sono particolarmente impattanti) prova a guardare questo sito http://www.filmimpact.net/plugins Ciao
Mattia
28 maggio 2014 - 15:02
Grazie, molto belle... Ma pinnacle offre delle transizioni 3d con oggetti e altro davvero molto belle PER UN CERTO TIPO DI LAVORO, premiere è più statico, ma più professionale e soprattutto più veloce e con meno bug! :)
Giorgio 'Gio' Alberti
29 maggio 2014 - 11:56
Hai già provato a cercare in rete dei plug-in? magari trovi qualcosa che fa al caso tuo. Io ho trovato anche questi, ma non so se è quello che intendi. http://www.pixelan.com/3d/intro.htm
Giuseppe
31 dicembre 2014 - 16:54
Ciao, trovo i tutorial molto interessanti. Dopo aver lavorato per anni con edius, ho deciso di fare una nuova "esperienza" con adobe premiere. Non vedo molta differenza ma mi chedo: come mai i sottopancia in edius, con gli effetti di ingresso e uscita li posso salvare e con adobe premiere no? Voglio dire: In edius, realizzo una sequenza o magari due sequenze riservate a sottopancia, di diverso genere, con effetti inclusi. Poi quando realizzo un nuvo progetto, posso tranquillamente richiamare le predette sequenze e utilizzare i titoli ivi salvati e addirittura rinominarli e adattarli al nuovo progetto, conservando, nel contempo, gli effetti di ingresso e di uscita. Con Premiere non sono ancora riuscito a capire se ciò si può fare . Caso contrario mi pare una grave limitazione.
Giorgio 'Gio' Alberti
07 gennaio 2015 - 09:41
Ciao Giuseppe, non so dirti se sia stato giusto meno passare da un software ad una altro. Ho usato Edius oltre a altri sofware di editing professionale e non, ma ormai sono trascorsi diversi anni e sono uscite diverse versioni da che ci ho masso mano. Sto parlando del 2005....vedi tu. Al tempo in cui ne ho fatto uso l'ho trovato molto funzionale e del tutto simile a quello che fu Edit. Ma per non disperdermi ulteriormente nel commento tifoso dire che puoi assolutamente salvarti qualunque tipo di animazione. E ci sono diversi modi. Forse la più comoda è quella di salvare un progetto a parte che contenga la sequenza con l'animazione che ti piace. La tieni parcheggiata sul tuo HD e quando ti serve, puoi tranquillamente importare solo ed esclusivamente la sequenza di quel progetto con l'animazione che ti fa comodo. Questo sarò argomento di un futuro videocorso di Premiere che riguarda la gestione dei progetti e dei media. Però se sei il genere di utente a cui piace sperimentare, ti assicuro che puoi arrivarci da solo a come gestire certe funzionalità. Ciao e Buona Anno!

Lascia un commento


Pubblica commento


Transizioni creative con Premiere Pro CC 2017

FOCUS TAG

Total-Photoshop è di proprietà di Logic Media s.r.l.
Via Staurenghi 37, 21100 Varese - Telefono e Fax: 0332.288642 - P.iva: 03269350124